Islanda l’isola felice

Segnalo un bel reportage sull’Islanda pubblicato il 29 giugno su Repubblica.

Un lungo articolo di Enrico Franceschini racconta l’Islanda, piccola, bella, allegra, felice, in testa a tutte le classifiche del benessere.

E un articolo dello scrittore Hallgrimur Helgason (autore di 101 Reykjavik), “La piccolezza è la nostra carta vincente”, che racconta il rapporto di amore-odio per il proprio paese”(Odiamo il suo clima così freddo, e lo amiamo perché non fa mai troppo caldo. Lo odiamo perché è così spopolato, e lo amiamo perché siamo in pochi a viverci. Odiamo le buie giornate invernali ma amiamo le luminose notti della sua estate.”), l’imprevedibilità dell’Islanda, e la sua forte coesione sociale.

E conclude: “Gli islandesi sono fieri, irrequieti e pronti a tutto. Esattamente come il loro paese. L’Islanda è imprevedibile: non si sa mai cosa può capitere. Mentre con gli islandesi si sa solo che comunque, qualcosa succederà”.

Islanda l’isola feliceultima modifica: 2008-07-10T12:35:51+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Islanda l’isola felice

  1. Grazie Grobben per aver visitato il nostro blog, noi siamo un gruppo di lettura, e ci incontriamo per “viaggiare” nella letteratura, ora stiamo leggendo alcuni autori islandesi, torna a visitare il nostro blog e, se ti fa piacere, partecipa anche virtualmente!

Lascia un commento